Prima / Archivi delle parole chiave: Quirinale (pagina 2)

Archivi delle parole chiave: Quirinale

Contrordine compagni: stop alle intercettazioni a gogò salvate il compagno D'Alema

Il Garante per la protezione dei dati personali, meglio noto come Garante della Privacy, Antonello Soro ha scritto al presidente del Consiglio nonché segretario del Pd Matteo Renzi che è «necessario un riequilibrio nei rapporti tra esigenze investigative, informazione e riservatezza, che garantisca a quest’ultima una più adeguata tutela». Ed …

Leggi tutto »

Chi ha ucciso gli italiani a Tunisi? Il governo non se ne occupa: Renzi va da Mattarella per il dopo-Lupi

I comunicati ufficiali di oggi, 23 marzo 2015, diffusi dal Quirinale sono secchi. Li riproduco pari pari, lasciando anche le maiuscole. Il primo: «Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questa mattina al Quirinale il Presidente del Gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici al Parlamento Europeo, Gianni …

Leggi tutto »

Guerra di successione a Napolitano: il presidente è più di un “garante”

Sta scritto che il presidente della Repubblica è un “garante”. Garantisce il rispetto della Carta costituzionale nonché l’unità nazionale. In più, riceve i rappresentanti diplomatici, ha il comando delle Forze armate, presiede il Consiglio superiore della magistratura, conferisce le onorificenze della Repubblica e fa un paio di altre cose. Chi …

Leggi tutto »

Napolitano scrive al neopresidente turco dimenticando la questione di Cipro

Per la prima volta i Turchi hanno scelto un presidente con una elezione diretta. Al neopresidente, l’islamico moderato Recep Tayyip Erdoğan, Giorgio Napolitano ha inviato un messaggio di congratulazioni nel quale, fra l’altro, scrive che «l’Italia sostiene da sempre e con convinzione il percorso della Turchia verso una piena integrazione …

Leggi tutto »

Napolitano ha scoperto che la Cassazione non è più quella di Corrado Carnevale

L’unico personaggio politico-istituzionale che fino ad ora ha avuto la forza sufficiente a bloccare una procura della Repubblica è stato Giorgio Napolitano. Nelle vicenda delle intercettazioni che alcuni magistrati a Palermo avrebbero voluto usare forse anche come trampolino politico, il capo dello Stato è andato dritto e sicuro (www.ilnostroarcipelago.com/1338/continua-la-guerra-palermo-quirinale-napolitano-prima-intercettato-poi-testimone https://ilnostroarcipelago.com/1342/la-risposta-di-napolitano-a-palermo). …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close