Prima / FOCUS (pagina 28)

FOCUS

In morte di Giano Accame

Ho visto per l’ultima volta Giano Accame. Il volto affilato, le mani giunte, il torace fermo. La morte lo ha preso nel sonno. Non so se per lui sia stata cosa buona. Non ci è mai capitato di parlare di ciò. Come non abbiamo mai parlato di cose private. O …

Leggi tutto »

Analfabetismo e mignolo di lettura

Fanno bene gli editori dei giornali italiani a chiedere forti sostegni pubblici; soprattutto con la crisi in atto. Sono imprenditori e mirano agli utili; non sono missionari smaniosi di glorie spirituali. Carlo Malinconico, presidente degli editori italiani, ha chiesto tutt’insieme: «Misure di politica industriale, come il credito d’imposta per l’acquisto …

Leggi tutto »

Jeans e capelli lunghi

A Salerno il liceo Tasso aveva due ingressi: uno per le femminicce e uno per i maschietti. La tuta e le scarpe da ginnastica si portavano in una sacca a parte. All’altro liceo, che era anche un convitto, provai a entrare con le Superga ai piedi, ma fui rispedito indietro: …

Leggi tutto »

Il Sessantotto di uno che c'era – 14

La protesta studentesca di questi giorni ha fatto riemergere una vecchia questione che riassumo così: contestare è prerogativa delle sinistre? Vige una riedizione dell’arco costituzionale che dà legittimità alla protesta di alcuni e la nega a quella di altri? Ai giovani che non sanno ed ai vecchi che non ricordano, …

Leggi tutto »

Viva la crisi

A proposito del percorso di unificazione politica dell’Europa, sono anni oramai che vado dicendo e scrivendo che le leggi dell’economia avrebbero prima o poi costretto l’Ue a darsi un governo unitario. Se la Fed – dicevo – ha qualche problema, può telefonare alla Casa Bianca. Se la Bce è in …

Leggi tutto »

Svuotiamo la Terra: tutti in Texas

Una delle parole d’ordine del mondo contemporaneo è “controllo delle nascite”. Siamo troppi, dicono gli esperti, e la Terra non ci può sopportare all’infinito. Negli ultimi decenni non si contano le campagne scatenate a livello mondiale per limitare le nascite. In Italia, hanno avuto un effetto devastante: oggi siamo un …

Leggi tutto »

Il ‘68 di uno che c’era – 12

C’era un interrogativo che accomunava tutti nella protesta generale. Era una domanda egoista nel senso che non riguardava i rapporti Est-Ovest, la fame nel mondo, lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo, la falsa democrazia eccetera ecceterone. Ci chiedevamo: ma questa università a che serve? la scuola a cosa ci prepara? Chi seguiva …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close