Geopolitica

W Rambo-Sarkò

Il presidente francese, Nicolas Sarkozy, pur condannando senza mezzi termini l’Ong “L’Arca di Zoe”, il cui operato è stato bocciato sia dall’Unicef che dalla Croce Rossa internazionale, ha dichiarato che preferirebbe comunque far processare in Francia i sei volontari arrestati in Ciad ed ha annunciato che il ministero della Giustizia …

Leggi tutto »

Bush, campione tibetano

George W. Bush non ha preoccupazioni elettorali. Come tutti i presidenti ai quali per legge è preclusa la ricandidatura, Bush si sente svincolato dalle lobbies che di solito “suggeriscono” le decisioni che ufficialmente prende la Casa Bianca. E così, nonostante gli avvertimenti del Partito comunista cinese, ha ricevuto il capo …

Leggi tutto »

La Cina non cambia. Per ora

Al XVII Congresso del Partito comunista cinese, l’ingegnere Hu Jintao (segretario di Stato della Commissione centrale del Pcc, presidente della Cina, capo della Commissione militare centrale) ha annunciato: “Miglioreremo il tasso di cambio dello yuan e gradualmente lo renderemo convertibile anche per la bilancia dei capitali”. La valuta cinese, infatti, …

Leggi tutto »

Vaticano: tutti denuclearizzati

Monsignor Michael Banach, rappresentante vaticano alla V Conferenza per facilitare l’entrata in vigore del Trattato sull’Interdizione Globale degli Esperimenti Nucleari, in corso a Vienna, ha dichiarato: “La Santa Sede approva l’uso della tecnologia nucleare per scopi pacifici, ma nello stesso tempo sottolinea che la sicurezza di questi programmi dipendono da …

Leggi tutto »

Darfur, lo scontro Francia-Cina

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha approvato all’unanimità (25 settembre 2007) una risoluzione francese che chiede l’invio di una forza Ue-Onu in Ciad e Repubblica Centrafricana per proteggere i civili in fuga dalla propagazione del conflitto in Darfur. La risoluzione è stata approvata poche ore prima dell’intervento del presidente francese …

Leggi tutto »

Fmi verso la rivoluzione

Il socialista Dominique Strauss-Kahn, candidato a luglio dal presidente Nicolas Sarkozy alla direzione del Fondo monetario internazionale (Fmi), avuta l’adesione dei Paesi dell’Ue, lancia messaggi in attesa di essere ufficialmente eletto (in ottobre scade il mandato di Rodrigo Rato). Ricordiamo che DSK fu nominato nel 1997, dal premier Lionel Jospin, …

Leggi tutto »

Pechino finanzia Washington

La crisi dei mutui subprime statunitensi è sostanzialmente crisi di liquidità, tant’è che molte banche centrali (Fed e Bank of England in testa) hanno fatto ai mercati grosse iniezioni di denaro fresco. E’ noto che il Paese che maggiormente sostiene il debito pubblico Usa è la Cina. Il deficit degli …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close