Prima / DIBATITTO (pagina 50)

DIBATITTO

Il business della casa

Abbiamo provato a mettere insieme una serie di cifre per inquadrare il problema-casa; senza fare letteratura. Prima del 1978, anno in cui è entrata in vigore la legge sull’equo canone, gli investimenti in costruzioni erano all’incirca così suddivisi: un terzo agli investitori “tradizionali” (assicurazioni, fondi pensione, etc.); un terzo a …

Leggi tutto »

Chiesa e casa

«Un’abitazione è molto più di un semplice tetto. Laddove l’uomo crea e vive la propria vita, ivi egli costruisce anche, in qualche modo, la propria identità più profonda ed i rapporti con gli altri..». Così ha scritto Papa Giovanni Paolo II rivolgendosi al presidente della Commissione pontificia “Iustitia et Pax”, …

Leggi tutto »

Quando Cossiga si dimise

Le ha minacciate tante volte: poi le dimissioni sono arrivate mentre milioni di vacanzieri affollavano le strade d’Italia per un assolato week-end. Cossiga, l’ultimo presidente della prima repubblica, si è dimesso perché – ha dichiarato – si sentiva «un uomo solo»; la goccia che ha fatto traboccare il vaso è …

Leggi tutto »

Ma Craxi vede Dallas?

Al recente Consiglio Nazionale della DC s’è parlato molto del PSI. Soprattutto s’è parlato di Bettino Craxi. E più di qualcuno ha confessato di soffrire di “sindrome craxiana”. A Botteghe Oscure, Craxi è più citato di Marx o di Gorbaciov: ai comunisti fa paura la “politica di potenza” varata e …

Leggi tutto »

Catasto in tilt

S’era messa in fila, armata di tanta pazienza e di altrettanto spirito civico, per pagare il nuovo balzello sulla casa deciso da un governo a caccia di soldi (dalle nostre tasche) per pagare almeno gli interessi sui debiti (loro). Era arrivata presto, alle sette del mattino, davanti agli uffici del …

Leggi tutto »

La merenda di Hitler

Il bene e in particolare il male nelle loro incarnazioni del Novecento e in particolare nell’evoluzione nazista hitleriana, sono state o rimosse o interpretate come la stessa incarnazione genetica del male. Riletture indipendenti, da parte di gente che ha visto da vicino sono rare, come il romanzo di Annalina Molteni …

Leggi tutto »

Bonaiuti vuol far crescere il mignolo

Il sottosegretario all’Editoria, Paolo Bonaiuti, ha annunciato che il governo sta studiando una campagna di spot (tipo “Pubblicità Progresso”) su periodici e giornali per aumentare la lettura nel nostro paese. Bonaiuti ha dato la notizia nel corso di un’audizione alla Commissione Cultura della Camera. Illustrando i dati di uno studio …

Leggi tutto »

L'imam difende il crocifisso

A Bruxelles, l’imam Yahya Sergio Pallavicini, vicepresidente del Coreis (Comunità religiosa islamica) è intervenuto alla Christian-Muslims European Conference per difendere tutti i simboli religiosi. All’incontro, promosso dal Consiglio delle conferenze episcopali europee, l’imam italiano ha detto: “Negare la visibilità dei simboli religiosi negli spazi pubblici in nome di un laicismo …

Leggi tutto »

Italia, tutta tv e niente giornali

Gli italiani non hanno ancora dimestichezza con il web: meno di uno su due naviga online. Preferiscono acquistare un televisore piuttosto che un computer e per informarsi la televisione batte nettamente i giornali. E’ questa l’impietosa analisi fatta dalla Banca Mondiale. Per quanto riguarda Internet, l’esiguità della presenza di italiani …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close