Prima / ATTUALITÀ (pagina 37)

ATTUALITÀ

L'Ue e la strana coppia

I vertici del Pse e del Ppe, le due grandi famiglie politiche dell’Ue, si sono riuniti a Lisbona per confrontarsi e andare “preparati” al prossimo Consiglio europeo che dovrebbe dare l’imprimatur al nuovo Trattato istituzionale dell’Unione. Fra gli argomenti sul tavolo delle trattative (tutti gli incontri al vertice sono trattative …

Leggi tutto »

Il locomotore Cina-Russia-India

Il Fondo monetario internazionale promuove l’euro e giudica sopravvalutato il dollaro e sottovalutato lo yen. “Il dollaro statunitense – scrive il Fmi – ha continuato a indebolirsi, sebbene il suo valore effettivo sia ancora stimato superiore al livello fondamentale di medio termine. L’euro si è apprezzato ma continua a essere …

Leggi tutto »

In Italia chi fa figli diventa più povero

Il settimo rapporto della Caritas italiana e della Fondazione Zancan, intitolato “Rassegnarsi alla povertà?” e presentato poche ore prima della Giornata mondiale di lotta alla povertà (17 ottobre), disegna le linee di azione di un Piano nazionale organico di lotta alla povertà. Nonostante gli ultimi dati Istat sulla povertà fotografino …

Leggi tutto »

Rivoluzione Sarkozy anche in famiglia?

La Francia di Nicolas Sarkozy potrebbe cancellare il cosiddetto “principio di precauzione” inserito a suo tempo da Jacques Chirac nei dispositivi sulla tutela ambientale. La Commissione Attali sulla crescita ha infatti deciso “quasi all’unanimità” di chiedere al presidente di abolire la norma che impone alle autorità di intervenire anche drasticamente …

Leggi tutto »

L'economia mondiale secondo il Fmi

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) nell’ultimo rapporto bimestrale (World economic outlook) dice che la crescita economica mondiale negli ultimi anni si è dimostrata solida e resistente agli shock, ma dice anche che “la stabilità futura non deve essere data per scontata”. Uno dei cicloni, per esempio, che ancora non hanno …

Leggi tutto »

Coldiretti: "Siamo sfruttati"

La Coldiretti ha sottolineato, ai tavoli di filiera convocati dal governo sul tema dei rincari, che negli ultimi venti anni, nonostante le oscillazioni verso l’alto e verso il basso dei prezzi di grano e latte alla produzione, i prezzi di vendita al consumo sono sempre e solo aumentati senza tenere …

Leggi tutto »

I musulmani chiedono libere elezioni

Hamza Piccardo, direttore di “Islam-on line” e portavoce dell’Unione delle comunità e organizzazioni islamiche in Italia, ha scritto al ministro dell’Interno, Giuliano Amato, una lettera nella quale insiste sul fatto che non c’è altra via “per definire la rappresentanza dei musulmani che un processo democratico che organizzi una consultazione di …

Leggi tutto »

Subprime: è epidemia

La crisi di liquidità creata dal flop dei mutui subprime statunitensi ha colpito pesantemente Londra sicché il crollo della banca britannica Northern Rock ha spinto al ribasso Wall Street che ha aperto (lunedì 17 settembre 2007) in rosso; in contemporanea o quasi Merrill Lynch ha annunciato tagli ai posti nella …

Leggi tutto »

Karamanlis spegne gli incendi

I socialisti non sfondano e il centrodestra rimane al potere in Grecia, nonostante le polemiche seguite alla gestione della crisi degli incendi boschivi. Il premier Costas Karamanlis mantiene la guida del Paese e può portare avanti le riforme economiche lodate dall’Unione europea e grazie alle quali Atene dovrebbe far fronte …

Leggi tutto »

Voragine subprime: l'allarme dei consumatori

Continuano gli interventi-tampone per alimentare i mercati sotto stress a causa della crisi di liquidità innescata dai mutui subprime statunitensi. La Federal Reserve ha effettuato (6 settembre 2007) una nuova iniezione di liquidità da 16 miliardi di dollari con un’asta di rifinanziamento a sette giorni, la seconda operazione in un …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close