Prima / FOCUS / Geopolitica / Il Golfo verso l'Europa

Il Golfo verso l'Europa

Il segretario generale del Gulf Cooperation Council, Abdulrahman al-Attiyah, ha annunciato: “I leader hanno deciso di continuare a lavorare verso il raggiungimento dell’unione monetaria e hanno confermato di mantenere la data del 2010”. I 6 Paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo (Gulf Cooperation Council) e cioè Arabia Saudita, Kuwait, Emirati Arabi Unti, Oman, Barhein e Qatar hanno anche deciso al loro vertice annuale di mantenere l’ancoraggio delle loro monete al dollaro. Il primo ministro del Qatar, lo sceicco Hamad bin Jassem al-Thani, è stato chiaro: “In questo momento la politica è di restare ancorati al dollaro. Il Gcc è preoccupato dell’indebolimento del dollaro, ma per il momento non abbiamo preso alcuna decisione sulla moneta”.

La vera novità del vertice di Doha (3/4 dicembre 2007) è stata la presenza del presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad. Nonostante la Repubblica Islamica dell’Iran abbia parecchi contenziosi territoriali (il Regno del Barhein, per esempio, è considerato da molti una provincia di Teheran) il presidente ha lanciato una forte proposta strategica: “Proponiamo la firma di un patto di sicurezza”. Se teniamo presente che i 6 sono a maggioranza sunnita e che l’Iran è sciita, leggiamo meglio la dichiarazione della vigilia fatta dal portavoce del ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Alì Hosseini: “Più incontri abbiamo e più comprensione ci sarà tra noi”.

Il Gcc è un patto che funziona da 25 anni perché si basa su fondamenta economiche. Segue la strada già percorsa dai Paesi europei verso l’unione. Altri patti, federazioni, alleanze (Egitto-Libia-Siria etc.) non hanno resistito perché nascevano da proposte politiche. La speranza è che dal comune business poi nasca anche una linea politica. Chi vivrà vedrà. La somma dei Pil dei 6 é superiore a 330 miliardi di dollari Usa (il Pil pro capite è di 10.000 dollari l’anno per i 33 milioni di abitanti, di cui circa 11 milioni stranieri). Intanto, i Paesi del Gcc hanno ottimi rapporti commerciali con l’Ue. E l’euro avrà senz’altro rapporti soddisfacenti con la loro futura moneta unica.

Vedi anche

Immigrazione. I muri sono destinati a crollare

Le ciclopiche mura di Troia si rivelarono inutili contro l’inganno di Ulisse che aprì le …

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close