La portaerei cinese Shandong in navigazione nello stretto di Taiwan

VIDEOCHIAMATA BIDEN-XI. La Cina: attenti a come gestite Taiwan

Il presidente cinese Xi Jinping ha detto al presidente degli Stati Uniti Joe Biden che la questione di Taiwan deve essere «gestita correttamente» per evitare di avere un effetto negativo sulle relazioni tra i due Paesi. È quanto riferiscono i media statali cinesi. Ed è quanto ripetono le corrispondenze estere (a cominciare da “Al Jazeera”). La Cina – riportano le agenzie di stampa – rivendica l’autogoverno di Taiwan come parte del suo territorio e non ha escluso l’uso della forza per prendere il controllo dell’isola.

«Alcuni individui negli Stati Uniti stanno inviando segnali sbagliati alle forze indipendentiste di Taiwan, ed è molto pericoloso»: ha detto Xi a Biden durante la videochiamata di ieri (venerdì 18 marzo 2022). «Se la questione di Taiwan – ha aggiunto Xi Jinping – non viene gestita correttamente, avrà un impatto destabilizzante sulle relazioni tra i due paesi».

«Speriamo – ha concluso il presidente cinese – che la parte statunitense presti adeguata attenzione».

Per sottolineare il proposito di Pechino di far valere la rivendicazione di Taiwan con la forza, la portaerei Shandong (ufficialmente 70 missili, 28 caccia, 12 elicotteri) ha attraversato lo stretto di Taiwan, poche ore prima della videochiamata. Comunque, la portaerei è stata seguita da un cacciatorpediniere statunitense.

In un comunicato ufficiale della Casa Bianca, si legge che il presidente Biden ha ribadito al presidente Xi che la politica degli Stati Uniti su Taiwan non è cambiata e ha sottolineato che Washington «continua a opporsi a qualsiasi cambiamento unilaterale dello statu quo».

Le relazioni USA-Cina sono diventate più tese dall’inizio della presidenza di Biden. Il presidente Usa ha ripetutamente criticato la Cina non solo per le sue “provocazioni” contro Taiwan, ma anche per presunte violazioni dei diritti umani nello Xinjiang e per la repressione di Hong Kong.

Il ministero degli Esteri di Taiwan ha ovviamente ringraziato Biden per la sua «enfasi sul mantenimento dello statu quo di pace e stabilità attraverso lo stretto di Taiwan, nonché per il suo fermo sostegno alla sicurezza di Taiwan».

In quanto al motivo ufficiale della videochiamata, e cioè lo stato delle cose in Ucraìna, il presidente Xi ha detto che tutte le parti dovrebbero sostenere congiuntamente il dialogo Russia-Ucraina, mentre gli Stati Uniti e la Nato dovrebbero anche condurre colloqui con la Russia per risolvere il «nodo» della crisi ucraina.

 

 

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close