COSE TURCHE. Boom di auto dalla Turchia in Italia

Dicono che la pandemia abbia anche rallentato il mercato automobilistico. In Turchia, la Covid è dunque passata inosservata, stando alle cifre della Uludag Automotive Industry Exporters Association (OIB). Nella sola prima metà di quest’anno, le auto vendute hanno sfiorato i 5 miliardi di dollari. Ciò significa che la quota di autovetture nelle esportazioni automobilistiche totali della Turchia, che tra gennaio e giugno era stata pari a 14,4 miliardi di dollari, è ora superiore di una percentuale del 34%.

In testa ai Paesi importatori c’è la Francia, che nel primo semestre ha importato auto per 944 milioni di dollari. L’Italia è seconda: ha importato auto turche per 504 milioni di dollari (+37,3% rispetto a un anno fa). Al terzo posto, la Germania con 462,5 milioni di dollari.

In breve: dappertutto aumentano le esportazioni di automobili turche. In Spagna ne sono state vendute per 406 milioni di dollari, nel Regno Unito per 395 milioni e in Polonia per 239 milioni di dollari.

Il Giappone ha importato auto turche per soli 8,3 milioni di dollari mentre la Tunisia ha registrato un autentico balzo: 26,5 milioni di dollari con un + 220%. Anche l’Iraq ha registrato uno straordinario aumento: +120% per un valore di 23,4 milioni di dollari.

Il salto in Tunisia (fra l’altro tradizionale mercato francese) fa presagire una strategia di penetrazione turca in Africa. Se è così, ci sarà qualche “baruffa” con la Cina e con la Russia.

Il complesso industriale turco nel settore auto cresce anche nell’ambito dei ricambi auto: +49% per un valore di 5,95 miliardi di dollari. In particolare l’export di ricambi è cresciuto in Germania del 67% (865 milioni di dollari) e in Italia addirittura del 97% (420 milioni di dollari). Tra gennaio e giugno anche i produttori locali di componenti per auto hanno aumentato le loro esportazioni negli Stati Uniti del 62% a 338 milioni.

 

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close