Prima / DIBATITTO / Società / Il vip defunto e gli appendiabiti: succede in S. Maria Maggiore

Il vip defunto e gli appendiabiti: succede in S. Maria Maggiore

Nella basilica di Santa Maria Maggiore a Roma non sanno dove parcheggiare gli appendiabiti e annesse stampelle. Tra i turisti che affollano la chiesa potrebbe esserci qualche ladro e perciò le cappelle chiuse a chiave possono essere utilizzate anche come parcheggi.
secondastampelle
La faccia di marmo del defunto – certamente un personaggio importante, ma non ho potuto leggere il nome da dietro la cancellata sbarrata – sembra rivolta proprio verso le grucce, quasi a dire: ma guarda un po’ se un vip come me deve far la guardia a uno stendino.

Non è un fatto scandaloso. Qualche stampella per appenderci i paramenti sacri non disturba più di tanto, ma m’è venuto di pensare che l’egregio defunto (per forza di cose a me sconosciuto) ha un busto e tanto marmo sopra, sotto, a destra e a sinistra, mentre il geniale Gian Lorenzo Bernini giace sotto una semplice lastra sul pavimento con l’incisione “JOANNES LAURENTIUS BERNINI DECUS ARTIUM ET URBIS HIC HUMILITER QUIESCIT” (Qui umilmente riposa Gian Lorenzo Bernini gloria delle arti e di Roma).
tombaBernini
Faccio notare che humiliter si può anche tradurre “a terra” e, data la situazione, sarebbe la traduzione più azzeccata.
Giuseppe Spezzaferro

Vedi anche

Una sfilata mai vista. Salvini e Di Maio fratelli d’Italia

La sfilata del 2 giugno questa volta è stata un avvenimento storico, nel vero senso …

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close