Prima / ATTUALITÀ / Economia / Gli Italiani risparmiano sulla benzina ma parecchi si fanno la macchina nuova

Gli Italiani risparmiano sulla benzina ma parecchi si fanno la macchina nuova

Scendono ancora i consumi petroliferi. A luglio, gli Italiani ne hanno consumato circa 5,3 milioni di tonnellate, cioè 275 mila tonnellate in meno (-4,9%) rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.
I dati sono stati diffusi oggi dall’Up, l’Unione petrolifera, che è l’associazione delle 26 principali aziende che operano in Italia nella trasformazione e nella distribuzione dei prodotti petroliferi).

In particolare, la benzina ha registrato un -6,3% (cioè 48 mila tonnellate in meno rispetto a luglio 2013). È aumentato, invece, il consumo di gasolio per autotrazione: 31 mila tonnellate in più (+1,5%) rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Prendendo in esame i primi sette mesi di quest’anno, i consumi sono stati di circa 33,8 milioni di tonnellate, cioè 1.168.000 tonnellate in meno (-3,3%) rispetto allo stesso periodo del 2013.
Nello stesso arco di tempo le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in crescita del 3,7%. A luglio l’aumento è stato del 5%.

Il calo nel consumo della benzina mostra che gli Italiani continuano a risparmiare, ma la crescita (sia pure lieve) delle vendite di automobili è un segnale da non sottovalutare. Ciò che conta è che il segno meno sia sparito ed è cominciata una serie di più. Ora dipende dalle mosse di Matteo Renzi e dei suoi ministri.
Giuseppe Spezzaferro

Vedi anche

Istat: ecco le regioni che esportano di più +408,8% le vendite di auto dalla Basilicata

L’Istat informa che, nei primi nove mesi di quest’anno, tra le regioni che hanno contribuito …

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close