Prima / Guerre / Presenze insieme con l’Italia nella missione Unifil in Libano

Presenze insieme con l’Italia nella missione Unifil in Libano

Francia: 2.000 uomini

Germania: 2.000 uomini (pattuglie costiere)

Spagna: 1.100 uomini

Cina: 1.000 uomini

Indonesia: 1.000 uomini

Malaysia: 1.000 uomini

Nepal: 850 uomini

India: 670 uomini

Polonia: 500 uomini

Belgio: circa 400 uomini (sminamento, ricostruzione e assistenza medica). 14 blindati M113, 3 carriarmati

Pandur e 13 Aifv (fanteria meccanizzata).

Qatar: 300 uomini

Turchia: 260 uomini

Finlandia: 250 uomini

Grecia: 195 uomini e due unità navali

Danimarca: 150 uomini e tre navi (pattugliamento costiero)

Irlanda: 150 uomini

Olanda: 150 uomini

Portogallo: 140 genieri

Ci sono anche unità navali svedesi e uomini e mezzi di Macedonia, Ghana, Guatemala, Ungheria, Lussemburgo, Corea del Sud,

Slovacchia, Slovenia e Tanzania.

Cipro dà il supporto logistico a scali tecnici nei porti dell’isola.

Vedi anche

L’attentato di Istanbul e il business della morte

Cosa si può fare per fermare una persona imbottita di tritolo decisa a farsi esplodere? …

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close