Il Filo dell'Attualità

Raffaele Panico a Santa Maria in Portico: Stato estetico a Fiume

Oggi, martedì 16 aprile, alle 17,30 a Roma, in Santa Maria in Portico in Campitelli, si svolgerà una tavola rotonda organizzata dall’Accademia Angelico Costantiniana sul tema “Onore, Patria, Poesia: D’Annunzio e la Reggenza di Fiume”. Tra i relatori c’è anche l’amico e collega Raffaele Panico (Premio per la Cultura nel …

Leggi tutto »

50° Lotta di Popolo. La prepotenza dei baroni dell’università

Il Movimento studentesco di Giurisprudenza lavorò parecchio per “sensibilizzare” (come si diceva all’epoca) una massa di studenti più interessati a prendersi senza troppa fatica il pezzo di carta, la laurea, che ai problemi dell’Est dell’Europa sotto il tallone sovietico o del resto del mondo asservito ai profitti delle multinazionali. Lavorammo …

Leggi tutto »

Gli antifascisti nel pallone: perfino Netanyahu è fascista

La vittoria in Israele di Benjamin Netanyahu, premier per la quinta volta, ha scatenato una ridda di commenti sopra le righe, diciamo così. La promessa di dare a Israele tutte le terre palestinesi non lascia spazio alle solite fasulle trattative di pace. Non ci sarà alcun Stato palestinese ed è …

Leggi tutto »

Israele vota per fottersi la Cisgiordania

In Israele circa 6 milioni di cittadini sono chiamati al voto. Il confronto è tra Benjamin (confidenzialmente Bibi) Netanyahu, capo di governo già 4 volte e a caccia della quinta conferma, e Binyamin (confidenzialmente Benny) Gantz, paracadutista arrivato al vertice della gerarchia militare israeliana. I sondaggi dicono che il guerrafondaio …

Leggi tutto »

50° Lotta di Popolo. I baroni delle cattedre e le complicità Dc-Pci

Il “colpo grosso”, che facemmo nella Facoltà di Giurisprudenza occupata, fu il recupero di documenti riservati, di lettere personali e di bilanci più o meno truffaldini. Non è qui il caso di soffiare sull’onda gossippara tracimante soprattutto i social, ma l’esigenza di far vedere quanto fosse sacrosanta la nostra lotta …

Leggi tutto »

La lobby lgbt esulta: Chersterton non fa male come Giovenale

Al Congresso mondiale delle famiglie, hanno straparlato a proposito della famiglia composta da uomo, donna e figli. Attaccare la lobby lgbt (lesbiche-gay-bisessuali-transgender), che fa filtrare dappertutto il “messaggio” per cui sceneggiati tv, film, libri etc. sono affollati da relazioni e amplessi lgbt, è l’ovvio obiettivo di chi difende lo stato …

Leggi tutto »

50° Lotta di Popolo. A Legge tra il Fuan e la “crociata cristiana”

La nostra strategia nella facoltà di Giurisprudenza alla Sapienza di Roma camminava su due binari: il richiamo agli strumenti di miglioramento del funzionamento della macchina accademica in modo da coinvolgere gli iscritti anche non politicizzati e un cauto approccio a temi che andavano oltre il sistema universitario e investivano l’intero …

Leggi tutto »

Diritto d’autore Ue e cent’anni fa il duello Mussolini-d’Annunzio

Il Parlamento europeo ha approvato le nuove regole sul diritto d’autore. Adesso gli autori (giornalisti, poeti, cantautori, musicisti, sceneggiatori…) hanno uno strumento in più per contrattare con giganti tipo Google compensi e royalties. Le multinazionali del web non potranno più sfruttare senza pagare dazio le creazioni altrui. Non è che …

Leggi tutto »

L’Europa è un millenario lavoro in corso

L’Europa non è mai esistita, se non nel mito o nei sogni di pochi. Le guerre di religione, i conflitti per i confini nazionali, le dinastie egemoniche in lotta fra loro, gli scontri fra le filosofie, le incomunicabilità di lingue e di costumi hanno scavato profondi solchi sanguinosi. Lungo i …

Leggi tutto »

50° Lotta di Popolo. Autogestione contro la democrazia formale

L’occupazione della Facoltà di Giurisprudenza alla Sapienza di Roma fu una palestra di comunicazione oltre che di rielaborazione di linee originali ed estranee alla logica della contrapposizione destra/sinistra. I due volantini che qui propongo sono frutto della ricerca di un equilibrio tra le istanze riformiste (che erano quelle che interessavano …

Leggi tutto »

In piazza i giovani che vivono. A casa quelli che sopravvivono

È stato un inno ai giovani, alla loro “maturità”, alla “fantastica” prova di mobilitazione. Le manifestazioni in difesa del clima hanno riempito i media. Tutti orgogliosi di vedere milioni di giovani marciare pacifici. Sullo sfondo, una delle mistificazioni contemporanee: all’importanza data ai giovani, corrisponde una sorta di svalutazione di chi …

Leggi tutto »

L’Italia delle mance non è una vergogna del passato

Cominciamo daccapo. E vediamo di vederci un po’ più chiaro. Di fronte alle miserabili storie di corruzione c’è stato un generale ipocrita «ooh!» di sorpresa. Ma dove vivevano questi benpensanti scandalizzati dalle tangenti? Qualsiasi cittadino di questa moribonda repubblica sapeva che il sistema della corruzione era (ed è) connaturato al …

Leggi tutto »

50° Lotta di Popolo. L’Agenzia Italia porta i nazimaoisti a Legge

Un documento del 18 gennaio dl 1969 nell’intestazione porta “Diritto non strumento di conservazione ma coscienza rivoluzionaria. Ciclostilato grazie alla carta che avevamo rubato a Scienze Politiche, prima che fosse occupata dai compagni, il foglio gettava le basi per l’elaborazione di una teoria del Diritto adeguato ad un modello di …

Leggi tutto »

Storia e storie. L’Italia, espressione geografica

Di tanto in tanto, qualcuno cita l’offesa che il principe di Metternich lanciò all’Italia definendola una «espressione geografica». Meno male che l’appiattimento (sub)culturale ha cancellato il vezzo delle citazioni latine (invariabilmente errate o fuori luogo e oggi affioranti nel cinema americano), il richiamo a frasi “storiche”, i paralleli con vicende …

Leggi tutto »

Dilemma-Tav e l’insaziabile stomaco degli italiani

Il dilemma-Tav, che sta facendo straparlare tutti della crisi prossima ventura, è fra l’altro uno schifo di dilemma. Per l’ennesima volta sarà confermato che l’Italia tradisce l’alleato per schierarsi con il nemico. Si fa una grossa fatica a far dimenticare, soprattutto in Germania, che gli Italiani sono voltagabbana per loro …

Leggi tutto »

50° Lotta di Popolo. A Legge costruimmo due binari

Coinvolgere gli studenti di Legge non era impresa facile. A differenza dei compagni di Lettere, loro non avevano nessuna intenzione di combattere il “sistema”. La vita sorrideva fin dalla culla ai rampolli di notai, di avvocati, di diplomatici, di docenti universitari… gli iscritti a Giurisprudenza in quel 1969 li si …

Leggi tutto »

Leucio Miele, il Capo carismatico sconfitto dal cancro

Avrebbe avuto ottant’anni, se fosse stato ancora vivo. Purtroppo, Leucio Miele morì il 4 marzo del 1975. Alla fine dovette arrendersi al cancro, lui che non si arrendeva mai. A Roma, alla fine dell’occupazione di Legge e dopo la fondazione di Lotta di Popolo, Riccardo Paternostro, per gli amici Fofò, …

Leggi tutto »

50° Lotta di Popolo. Le nostre rivendicazioni “sindacali” a Legge

Come facemmo a mobilitare gli iscritti a Giurisprudenza? La maggior parte non si interessava di politica e c’era una minoranza di giovani di destra che facevano riferimento al Movimento sociale italiano (Msi), alle sue organizzazioni giovanili come il Fronte universitario di azione nazionale (Fuan) o alla miriade di movimenti che …

Leggi tutto »

Israele, Netanyahu incriminato: una speranza per la Palestina

Il primo ministro d’Israele Benjamin Netanyahu è stato incriminato per corruzione, frode e abuso di fiducia. Il capo della polizia Roni Alsheich, che ha coordinato le indagini per un anno, ha dichiarato che le prove raccolte (documenti, intercettazioni, interrogatori) accusano Bibi (come lo chiamano affettuosamente i suoi followers) senza ombra …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close