Il Filo dell'Attualità

Naja. Prima di Salvini, la propose la ministra Pinotti

Domanda: «Sarà ripristinata la leva obbligatoria in Italia?» Risposta: «…credo che possiamo cominciare a riflettere sull’idea di riproporre a tutti i giovani e alle giovani di questo Paese un momento unificante, non più solo nelle forze armate ma nel servizio civile». È questo il succo di quanto pubblicato da “Il …

Leggi tutto »

La crescita di Salvini mina il governo

Il governo Lega-Cinquestelle si spaccherà? L’alleanza “innaturale” reggerà per l’intera legislatura? Sono in molti a sperare che l’esperimento inizialmente giallo-verde e oggi giallo-blu finisca tra le formule di breve durata come un qualsiasi governo balneare della famigerata prima repubblica. Contro leghisti e pentastellati sono schierati grandi commentatori del video e …

Leggi tutto »

Fontana e i professionisti dell’antirazzismo

Nicola Mancino è stato un grande boss democristiano: ministro dell’Interno, presidente del Senato, vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura…e chi più ne ha… un pezzo da novanta. È anche stato chiamato in causa, diciamo così, per le famigerate trattative Stato-mafia e per alcuni affari immobiliari. Qui non interessa. Ciò che …

Leggi tutto »

Gli zingari hanno ottimi avvocati

«Zingara. Donna che appartiene all’etnia degli Zingari, in particolare dedita all’accattonaggio e alla chiromanzia». La definizione è del “Grande dizionario della lingua italiana”, dove troviamo anche il vezzeggiativo «Zingarella. Zingara giovane e graziosa». A Roma le zingarelle prediligono infilarsi nei vagoni affollati della metropolitana o montare sugli autobus, ovviamente affollati, …

Leggi tutto »

Quei neofascisti bocciati da Thiriart

Un sostegno forte all’antifascismo continuano a regalarlo frotte di cosiddetti neofascisti. Non è cosa da ignorare, ma va valutata senza esagerazioni: è dannoso sopravvalutare certi ambienti altrettanto come lo è sottovalutarli. A questo proposito, è stato scritto e detto tantissimo. Nella seconda metà del secolo scorso (e del passato Millennio) …

Leggi tutto »

Intellettuali, non prendetevela con il popolo-bue

Ci sono troppi intellettuali in giro che se la prendono con il popolo-bue perché corre appresso ai demagoghi, ai populisti, agli imbonitori da fiera. Puntano il dito accusatore contro gli ignoranti tifosi malati di social, mettono sotto processo la scuola perché non educa e non insegna… inutile continuare: la lista …

Leggi tutto »

E dai sogni nacque l’Europa

L’Europa è sotto attacco. Minacciato non è soltanto l’attuale status politico-amministrativo, cioè la Ue. È l’Idea-Europa, la Civiltà-Europa, il Mondo-Europa ad essere aggredito da nemici interni ed esterni. Guardando indietro si vede che non è la prima volta. E spingendoci in avanti immaginiamo che non sarà nemmeno l’ultima. La memoria …

Leggi tutto »

Sessantotto. La doppietta di Scalfari: fascisti+golpe

Grande attenzione da parte della “sinistra” in crisi è rivolta contro CasaPound, il Movimento delle Tartarughe Frecciate. Articoli e libri di varia qualità invocano lo scioglimento dell’organizzazione. La libertà per i compagni è sempre stata a senso unico. Con molti di loro, il confronto è perfettamente inutile. Qualche giorno fa …

Leggi tutto »

Antifascismo, l’arma più forte per la “sinistra”

La crisi della “sinistra” (virgolette d’obbligo per una classificazione logora e fondamentalmente estranea all’attualità) è in buona parte generata dalla crisi dell’antifascismo. Una conclusione scarsamente credibile per chi sia immerso nel presente made in social ed abbia poca dimestichezza con la Storia e perfino con la cronaca dell’ultimo secolo. Perciò è …

Leggi tutto »

Immigrazione. I muri sono destinati a crollare

Le ciclopiche mura di Troia si rivelarono inutili contro l’inganno di Ulisse che aprì le porte alla conquista greca. La Grande muraglia cinese fu costruita per tenere i “barbari” fuori della Cina; una gigantesca linea “invalicabile” (oggi a rischio per i troppi turisti), che però non riuscì a fermare i …

Leggi tutto »

L’Italia perse la sovranità nel 1943

La sovranità perduta da una Nazione è come la verginità violata per una donna: consumata una volta, non si ricompone più. La rivoluzione sessuale degli Anni Sessanta ha, fra l’altro, tolta importanza alla verginità femminile. Anzi, oggi una donna è libera quanto l’uomo: può fare esperienze a gogò senza pagare …

Leggi tutto »

Sovranismo, malattia infantile del neofascismo

Tra gli abitanti d’Italia, è diffusa l’opinione che l’euro sia una palla al piede. Liberiamoci da questo peso – si sente dire in giro – e potremo finalmente crescere senza vincoli e imposizioni. La medesima opinione è prevalente anche in alcuni ambienti neofascisti, che, al dato economico, aggiungono richiami alla …

Leggi tutto »

Sessantotto. La favolistica dell’Espresso

“Il Sessantotto” nelle pagine riciclate dell’Espresso è un calderone nel quale galleggiano gli autoincensamenti di Eugenio Scalfari & co. insieme con gli squarci poetici di redattori modello Camilla Cederna. Di cronache nel vero senso della parole ce ne sono, ma di lato. I quattro volumetti ripubblicati con l’imprimatur di Marco …

Leggi tutto »

L’Europa piace quando porta quattrini

«Le masse non desiderano l’unificazione dell’Europa come puro fatto politico, come fatto storico, esse l’accettano nella misura in cui ne deriveranno – e toccherà fare loro una convincente dimostrazione – la diminuzione del prezzo delle automobili o l’aumento del potere d’acquisto». Lo leggiamo in “L’Europa: un impero di 400 milioni …

Leggi tutto »

Governo, la collina Conte partorisce minitopolini

Sul sito del governo, dalle 19 in poi, è comparsa la dicitura “E’ in corso a Palazzo Chigi la riunuione del Consiglio dei Ministri”. L’emozione? la fretta? personale nuovo? qualunque ne sia stata la causa, non depone bene che su quattro parole ci sia un grossolano errore di battitura: quel …

Leggi tutto »

Il secondo (non il primo) Consiglio dei ministri

Nonostante l’ordine del giorno non includa alcunché di sconvolgente, c’è grande attesa per questa “prima” convocazione del Consiglio dei ministri. In realtà è la seconda, ma qualcuno ha scritto che era la prima e tutti si sono adeguati: dalla gazzetta del sud a quotidiano.net è un coro di “prima volta”. …

Leggi tutto »

Conte fa il bis alla Camera:  350 sì

Passaggio obbligatorio a Montecitorio per il governo Conte. Il voto di fiducia (350 sì, 236 no, 35 astenuti) è arrivato puntuale dopo una lunga serie di interventi. I temi sono gli stessi svolti ieri al Senato: dubbi sull’autonomia di un presidente del Consiglio dimezzato, mancanza di indicazioni su come reperire …

Leggi tutto »

171 sì a Conte, presidente dimezzato. Per ora

La maggioranza a Palazzo Madama era di 145 voti. Il governo ha avuto 171 sì. I no sono stati 117 e 25 gli astenuti. Nonostante le “novità”, abbiamo assistito allo spettacolo che va in scena tutte le volte che si vota la fiducia ad una nuova squadra ministeriale. Il presidente …

Leggi tutto »

Una sfilata mai vista. Salvini e Di Maio fratelli d’Italia

La sfilata del 2 giugno questa volta è stata un avvenimento storico, nel vero senso della parola. Per la prima volta, da quando c’è la Repubblica, militari e civili hanno sfilato di fronte ad un governo costituito da due forze anti-sistema. Due movimenti che hanno fondato le loro fortune elettorali …

Leggi tutto »

Governo Conte (in differita). Elezioni scongiurate

Han giurato. Il duello tra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la coppia Salvini-Di Maio è finito. Almeno per il momento. Il buon Cottarelli è tornato nel cassetto quirinalizio mentre il governo Conte è pronto a prendersi la fiducia in Parlamento. Il dato certo è che non si voterà …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close