Il Filo dell'Attualità

Benito Mussolini: gli uomini seri sono zavorra sociale

A venticinque anni Benito Mussolini era un fervente socialista (qui sopra una sua foto segnaletica svizzera) nonché prolifico giornalista. La sua firma (a volte per intero, a volte in sigla e sovente con la dicitura “Vero Eretico“) la trovavi su quasi tutti i periodici legati al socialismo. A ventotto anni …

Leggi tutto »

Per i testi delle telefonate agli astronauti, leggete Luciano

Quelli che, forse con eccessiva enfasi, vengono chiamati “vertici dello Stato” e specificamente il presidente della Repubblica e quello del Consiglio dei ministri, fanno i turni per parlare con gli astronauti italiani che a loro volta a turno vanno in missione nella Stazione spaziale internazionale che gira a 400 chilometri …

Leggi tutto »

Leopardi: gli Italiani passano il tempo a sfottersi e a criticare

Quanto vale la cosiddetta pubblica opinione? Negli Stati Uniti, per esempio, incide parecchio. Ma in Italia? Giacomo Leopardi, grande poeta e saggista (anche di recente maltrattato dal cinema…) in un saggio intitolato “Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl’Italiani” (è del 1824, ma è di una sconcertante attualità) scrisse: …

Leggi tutto »

Futurismo. Marinetti: nuova politica e liberazione della donna

«La Vita crea, domina e plasma le ideologie. Ogni idea politica è un organismo vivo. I partiti politici sono quasi sempre destinati a diventare dei grandi cadaveri gloriosi. I partiti che ebbero un grande passato sono quelli che mancano oggi di vitalità». Sembrano scritte oggi ma sono parole di cent’anni …

Leggi tutto »

Benito Mussolini: ecco perché ho fede nell’avvenire d’Italia

“Navigare necesse”. Così il giornalista Benito Mussolini intitolò l’articolo pubblicato il 1° gennaio del 1920 su “Il Popolo d’Italia”.  Spero che riproporne alcuni passaggi non mi procuri l’accusa di ricostituzione del partito fascista o di istigazione alla violenza, al razzismo etcetera ecceterone. Quando confezionavo il quotidiano “l’Avanti” ed avevo scambi …

Leggi tutto »

Buonismo alla prova dei fatti: anche il Papa reagisce con violenza

Il Papa che si libera dalla stretta di una fedele appiccicaticcia dimostra quale sia realmente la differenza tra la generosa accoglienza a parole e quella nei fatti. Il volto di Francesco arrabbiato per essere stato strattonato è il volto di un qualunque cittadino assediato da immigrati nullafacenti o, peggio, delinquenti. …

Leggi tutto »

Trasformismo. La politica è un’arte per artisti autentici

L’era del twitter non consente meditazioni e/o approfondimenti. A parte le sciocchezze che rimbalzano acquistando sapore di verità nelle reiterazioni, il guasto maggiore lo causa la convinzione di trovarsi di fronte a cose mai viste. I primi ad essere ignoranti in materia sono i cosiddetti rappresentanti del popolo. Mi soffermo …

Leggi tutto »

2020. Anno bisestile grazie a Gregorio XIII che saltò 10 giorni

Si affaccia il 2020. Numero calcolato dalla nascita di Cristo. Tutti i Paesi del mondo (con qualche eccezione, Israele, per esempio, calcola gli anni dalla creazione del mondo, e cioè dal 3760 a.C.) hanno adottato il calendario gregoriano. Per gli appassionati cultori di date è una tragedia. I “quando è …

Leggi tutto »

Natale è bello anche se Gesù non è nato il 25 dicembre

«Sotto quali riguardi allora questa finzione della nascita da una vergine si distingue dai miti di Danae, Melanippe, Auge e Antiope?» (Celso, Discorso di verità; Ed. Ar, 1977). Nelle vicende citate dal filosofo greco vissuto nel secolo di Marco Aurelio e del figlio Commodo ci sono anche le origini del …

Leggi tutto »

50°LdP. COMPAGNI AGGRESSORI E MEDIA COMPLICI

Degli anni di Lotta di Popolo m’è rimasto impresso soprattutto il combinato disposto compagni-media. Lo schema era sempre lo stesso: venivamo aggrediti e il giorno dopo i giornali (anche quelli non collegati al Pci) riportavano la notizia che pacifici giovanotti erano stati bastonati da una squadraccia nera. La fonte era …

Leggi tutto »

Asfalto di plastica per le buche. A Durban. E a Roma?

Anche in Sudafrica le buche sono la croce degli automobilisti. La “South african road federation” ha calcolato che ogni anno gli utenti delle strade spendono circa 3 miliardi di dollari e mezzo per riparare i danni causati dalle buche. Non so quanti soldi spendano gli automobilisti per le buche a …

Leggi tutto »

SARDINE. I giovani in piazza per l’Emilia-Romagna piddina

È bello vedere migliaia di giovani che sfilano. Che manifestano con vigore. Che mostrano di sapere cosa vogliono. Non importa come si chiamino, se siano dei “forconi” o “gretini” oppure “sardine”. Ciò che conta è il loro entusiasmo, la loro ambizione ad avere anch’essi un ruolo. Vivono in una società …

Leggi tutto »

50°LdP. Le bombe di dicembre. I capri Valpreda e Freda

Cinquant’anni fa, il 12 dicembre del 1969, in una sola ora (tra le 16,30 e le 17,30) scoppiarono la bomba nella Banca nazionale dell’agricoltura a Milano, la bomba alla Banca nazionale del lavoro a Roma, e due bombe al Vittoriano a Roma. Non esplose una quinta bomba, lasciata nella Banca …

Leggi tutto »

Negazionismo e revisionismo sono necessari alla Storia/Verità

La prima volta che il negazionismo mi ha punito è stata in seconda media, quando arrivò un supplente di italiano latino storia che era un fiero risorgimentalista. Io avevo cominciato a leggere biografie, parecchio romanzate, di famosi briganti che avevano fronteggiato l’invasione piemontese. Ero stato a Roma: mia madre era …

Leggi tutto »

50°LdP. Il sangue irlandese versato per l’indipendenza

L’Irlanda del Nord è tornata per un po’ sui media italiani per la faccenda dei confini determinati dalla Brexit, cioè dall’uscita britannica dall’Unione europea. È facile immaginare l’enorme traffico di beni che si muoverebbe dall’europea Dublino all’ex europea Belfast. Per molti anni, l’Irlanda del Nord è stata insanguinata dalla guerriglia …

Leggi tutto »

SPACE19+. L’Europa nello spazio e i gridolini di Fraccaro

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega per lo spazio Riccardo Fraccaro ha innalzato gridolini di vittoria alla due giorni (27/28 novembre) “Space19+” di Siviglia. «L’Italia diventa più forte nell’Agenzia spaziale europea»: ha proclamato. Il nostro contributo era di 2,282 miliardi pari al 15,9% del budget Esa …

Leggi tutto »

LSEG compra REFINITIV. Milano nella morsa Londra-New York

L’assemblea del “London Stock Exchange Group” ha approvato l’acquisto della società statunitense “Refinitiv”. Chissenefrega! Invece no! Ce ne deve fregare, eccome. Dovrebbe interessare soprattutto agli appassionati di “signoraggio della moneta”, di “sovranismo” e di “anticapitalismo” con conseguente “morte alle banche”. Si tratta di finanza e perciò i contraccolpi non si …

Leggi tutto »

50°LdP. ORGANIZZAZIONE PER UN MOVIMENTO DI POPOLO

Nel corso degli Anni Settanta una serie di crisi petrolifere impose al mondo industrializzato la necessità di diversificare le fonti di approvvigionamento dell’oro nero e dell’energia in genere. Risultò altresì evidente la debolezza politica e militare dell’Europa. Noi di Lotta di Popolo puntammo sulla “carta” araba per sostenere la liberazione …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close