Il Filo dell'Attualità

ETIOPIA/USA. Anche i Nobel per la Pace fanno le guerre

Il premier della Repubblica federale democratica d’Etiopia Abiy Ahmed Alì ha scatenato l’offensiva nella regione del Tigray, al nord, al confine con l’Eritrea. La guerra in quella parte dell’Africa torna sulle prime pagine. Cosa c’è di straordinario? Niente, se si considerano le mille questioni etnico-religioso-economiche che attraversano il Continente Nero …

Leggi tutto »

CANADA. Louis Riel, un meticcio in guerra con gli inglesi

Il 16 novembre del 1885, a Regina, in Canada, fu impiccato Louis Riel. Aveva 41 anni ed era stato il capo della rivolta dei Métis, il popolo nato dalle unioni di coloni bianchi con donne indiane. Il patibolo era stato montato a Regina, perché lì c’era stato il primo insediamento …

Leggi tutto »

GERMANIA. A scuola con l’ombrello anti-virus

Paese che vai, rimedio che trovi. In Italia, per ridurre al massimo le occasioni di contagio a scuola, si sono inventati i banchi a rotelle. È un po’ difficile per l’insegnante tenere a freno gli scolari appassionati di autoscontro, pardon, di banchiscontro, ma la luminosa idea ha messo in moto …

Leggi tutto »

INTELLIGENZA ARTIFICIALE. Il nemico è il capitalismo della sorveglianza

Può una macchina pensare? In futuro, avremo macchine pensanti? Ci sarà l’apocalisse raccontata in centinaia di film nei quali le macchine prendono il potere e schiavizzano o sterminano l’uomo? Uscito dalla fantascienza, il tema è approdato in una comunicazione mediatica parente stretta di quel terrorismo culturale che tanti danni ha …

Leggi tutto »

Benito Mussolini: la crisi si vince con misure politiche

«Soltanto uomini arretrati ed incolti possono illudersi che, demolendo le pietre, si cancelli la Storia». Con queste parole, Benito Mussolini marchiò la bella impresa di alcuni jugoslavi che, in una notte del dicembre 1932, avevano fatto saltare in aria i leoni di Traù, in Croazia. Le sculture testimoniavano i quattro …

Leggi tutto »

MUTAMENTI CLIMATICI. Calore della Terra e bufale mediatiche

Parlare di clima e di mutamenti climatici significa oggi ripetere il mantra più diffuso: effetto serra, cioè concentrazione soprattutto di anidride carbonica (CO2) prodotta dall’uomo, che riscalda la Terra causando scioglimento dei ghiacciai cosiddetti eterni, innalzamento del livello dei mari, distruzioni di organismi viventi e di vegetali. Il catastrofismo ambientale …

Leggi tutto »

EUTANASIA. Il successo delle marce moderne

Mancano poche settimane all’entrata in vigore in Nuova Zelanda della legge che consente l’eutanasia (“End of life choice act”). Lo scorso ottobre i neozelandesi hanno approvato con un referendum le norme che regolano la “scelta del fine vita” per le persone dai 18 anni in su, con malattia terminale o …

Leggi tutto »

1923. E il Fascismo decretò: tutti a destra!

Una delle prove più evidenti della pervicace volontà dei fascisti ad uniformare i comportamenti individuali in un’anonima volontà collettiva è data dal regio decreto del 12 dicembre del 1923. A poco più di un anno di distanza dalla Marcia su Roma, Benito Mussolini, con la complicità del re e di …

Leggi tutto »

USA. L’indoamericana fondatrice del secondo impero

A proposito delle elezioni presidenziali statunitensi, i commentatori esaltano a ripetizione la conquista della vicepresidenza da parte di una donna. Che è di colore. Che è asiatica. Kamala Harris, 56 anni compiuti lo scorso 20 ottobre, figlia di un’indiana e di un giamaicano, è infatti una novità assoluta. Ed ha …

Leggi tutto »

ELEZIONI USA. La doppia America tra città e campagna

Lo scontro per le presidenziali Usa tra Donald Trump (repubblicano, 74 anni) e Joe Biden (democratico, 77 anni) è stato un testa a testa fino all’ultimo voto perché i due sono stati scelti a portabandiera delle due anime americane: quella rurale e quella cittadina. È una semplificazione necessaria per non …

Leggi tutto »

SOLDI DELLA CHIESA. In Vaticano è rivoluzione

Oltre il Portone di Bronzo, continua la rivoluzione (quasi) silenziosa nella gestione dei quattrini. La fine del “Quarantotto” (data un tempo fatidica per la costruenda Italia) ci sarà quando i fondi attualmente gestiti dalla segreteria di Stato passeranno nelle mani dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (APSA) con annesso controllo …

Leggi tutto »

1922. Malaparte: quel giorno a Firenze come a Pietrogrado

«Gli uomini armati che occupavano la stazione non erano né carabinieri, né soldati, né agenti di polizia, ma delle camicie nere, cioè degli individui che non avevano nessun diritto di occupare la stazione». Il giornalista e scrittore Curzio Malaparte era a Firenze nell’ottobre del 1922 e in “Tecnica del colpo …

Leggi tutto »

MARCIA SU ROMA. Mussolini: è ora di fare largo ai giovani

«L’insurrezione sta alla Rivoluzione come la tattica sta alla strategia. L’insurrezione non è che un momento della Rivoluzione». Così Benito Mussolini, nel primo discorso per il decennale della Marcia su Roma, sintetizzava in Piazza Venezia il 17 ottobre del 1932 le fasi che avevano portato il Fascismo alla guida dell’Italia. …

Leggi tutto »

Benito Mussolini: Europa più forte se c’è collaborazione

In un discorso in Piazza Castello a Torino, Benito Mussolini affermò: «…io dichiaro, perché tutti intendano, che l’Italia segue una politica di pace, di vera pace, che non può essere dissociata dalla giustizia, di quella pace che deve ridare l’equilibrio all’Europa..». Era il 23 ottobre del 1932, l’anno del decennale …

Leggi tutto »

VIRUS GERMANIA-ITALIA: 10 mila morti contro 37.059

I governativi, con l’autoproclamatosi avvocato del popolo in testa, ripetono senza posa il mantra confezionato nelle stanze di Palazzo Chigi: «Siamo stati i più bravi. Siano intervenuti per primi. Gli altri Paesi hanno imitato i nostri interventi…» e via declamando. Sono riusciti anche a convincere milioni di cacasotto che sono …

Leggi tutto »

TRAFFICI VIA MARE. L’Italia deve investire nei porti

Il 27% dei circa 500 servizi di linea mondiali via “box boats” (containership, navi portacontainer) passa per il Mediterraneo. In questo traffico l’Italia dovrebbe fare la parte del leone, grazie alla posizione geografica ed al numero di porti, ma non è così perché tutti i Paesi che si affacciano sul …

Leggi tutto »

Chiusure e coprifuoco. Gli usurai: grazie Covid!

L’Istituto nazionale di statistica (Istat) ci dice che, nel 2018, l’economia non osservata assomma a poco più di 211 miliardi di euro (11,9% del Prodotto interno lordo). Per “non osservata” s’intende il “nero” (l’economia sommersa, secondo la brillante invenzione del Censis) che si somma ad attività illegali varie. Le statistiche, si …

Leggi tutto »

SPAZIO. Pannelli solari italiani per viaggiare verso Giove

Mentre i chiacchieroni insipidi straparlano a proposito dell’Unione europea, dell’euro e di fantomatiche monete alternative, vanno avanti i progetti europei ad alto valore strategico. C’è, per esempio, il programma spaziale denominato “Cosmic Vision” che comprende una serie di missioni disegnate dall’Agenzia spaziale europea (Esa) con la quale collabora anche l’Agenzia …

Leggi tutto »

1914-1918. La guerra non fermò l’export inglese per la Germania

Guerra 1914-1918: mentre soldati inglesi cadono sui campi di battaglia contro i tedeschi, dai porti dell’Impero britannico partono rifornimenti per il Secondo Reich. Mercanti e banchieri non hanno patria. Sono rari nella Storia i casi nei quali hanno scelto di sacrificare quattrini per una causa o per un principio. Considerazioni …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close