Il Filo dell'Attualità

Leonardo, una brutta fiction di propaganda omosessuale

Perché chiamarlo “Leonardo”? Per raccontare le vicende di un artista omosessuale, sarebbe stato sufficiente chiamarlo “Cicciantonio”. Rappresentare il genio italiano più famoso nel mondo come una “checca isterica“, è stato un brutto servizio sia per i gay, che vogliono anche figli da educare, e sia per gli adolescenti che non …

Leggi tutto »

Sulle minoranze il peso della vita. Gli altri sopravvivono.

Ci sono moderni (e falsi) anacoreti che si dicono immuni al contagio materialista. Sono egoisti senza speranza. Pensano esclusivamente al proprio piacere. Godono nel pensare di essere superiori alla massa che corre appresso a povere cose materiali. Sono persone che servono sé stesse, tant’è che scrivono libri e vanno in …

Leggi tutto »

I SOLDI DELLA CHIESA. Truffe, imbrogli, gossip e false notizie

Ma quanti soldi hanno i preti? A parte il patrimonio artistico-storico-archeologico-museale, che è inestimabile nel vero senso della parola, quanti sono i quattrini gestiti dagli uomini della Chiesa? Gli scandali finanziari, che periodicamente accendono i riflettori sulle finanze vaticane, fanno pensare ad una sorta di caverna di Alì Babà dove …

Leggi tutto »

ANKARA-TRIPOLI. La sedia rapita affonda le navi libiche

Cosa si sono detti in Turchia il presidente Recep Tayyip Erdogan e i rappresentanti dell’Unione europea? Non si sa. Cos’ha risposto il primo ministro libico Abdul Hamid Dbeibah alla richiesta del presidente del Consiglio italiano Mario Draghi di riaprire le trattative per il recupero dei crediti? Non si sa. Entrambi gli …

Leggi tutto »

MEDITERRANEO. Baruffe greco-turche a colpi di migranti

La Grecia ha accusato la Turchia di aver tentato di spingere nelle acque greche barche che trasportavano migranti. Ankara ha respinto l’accusa. I due Paesi, entrambi membri della Nato, sono in perenne contrasto dai tempi dell’occupazione militare turca di una parte di Cipro. Recentemente la situazione s’è fatta più preoccupante …

Leggi tutto »

SPIONAGGIO. Ci hanno rifilato un “pacco” da cinquemila euro

Cinquemila euro? Il prezzo di due “Baguette” di Fendi? Volete per davvero che la gente creda che preziosissime e segretissime informazioni sulle teletrasmissioni Nato valgano il costo di due borsette? L’immediato risultato della fantastica operazione di controspionaggio è che la gente – teleutenti e cliccatori di social – adesso sa …

Leggi tutto »

PASQUA. Tutto cominciò con la strage degli egiziani

Perché la data della Pasqua cambia di anno in anno? Perché dipende dai cicli lunari. E come mai i cristiani per la risurrezione di Gesù guardano alla luna invece che al sole? La spiegazione la troviamo nelle radici della festa. In origine, infatti, la Pasqua era la celebrazione ebraica della …

Leggi tutto »

LA FRECCIA ETERNA. Dal mouse all’ossidiana e ritorno

La donna abbandona tutti e si mette in cammino per unirsi ad altri compagni. C’è una sorta di rito di iniziazione da rispettare, poi è accolta senza riserve dai nuovi compagni. Anche il maschio fa lo stesso: va alla ricerca di nuovi orizzonti. Cambiare, ricominciare, rifarsi una vita, la vita …

Leggi tutto »

CON IL SUD. Scade a maggio un bando da 4,5 milioni di euro

Scade il prossimo 19 maggio il bando della Fondazione Con il Sud per progetti improntati alla mobilità sostenibile. Com’è noto il traffico nelle grandi città genera inquinamento e perciò vanno introdotte misure atte ad abbattere i livelli di sporcizia nell’aria. Dalle auto elettriche all’ammodernamento dei mezzi pubblici di trasporto, è …

Leggi tutto »

DANTE. La vendetta divina non va mai in prescrizione

«…chi n’ha colpa creda che vendetta di Dio non teme suppe…». In questo verso (Purgatorio, XXXIII, v. 36), Dante ricorda che la vendetta divina non va mai, per così dire, in prescrizione. Essa arriva inevitabile. Ma perché Dante tira in ballo le “zuppe” delle quali Dio non si cura quando …

Leggi tutto »

EPIDEMIA. I fedeli di Madre Natura si fanno vaccinare

Questa storia di Madre Natura non l’ho mai digerita. La favola di Madre Natura che fa sempre le cose giuste, che ha inventato la catena alimentare così siamo tutti contenti (vegani e animalisti a parte), che tiene il mondo in equilibrio mentre il barbaro essere umano lo rompe o lo …

Leggi tutto »

USA-CINA. Dall’Alaska verso l’accerchiamento di Mosca

L’accerchiamento della Russia va completato con un accordo con la Cina comunista. Gli Usa di Joe Biden continuano nella strategia di isolamento di Mosca. La goccia determinante (quella che fa traboccare il classico vaso) è stato il vaccino “Sputnik” che ha messo in secondo piano la tecnologia made in Usa. …

Leggi tutto »

EUTANASIA. Sì della Spagna, protestano Chiesa&soci

Una volta si chiamava la Cattolicissima Spagna. La guerra per l’unificazione dei regni portò alla cacciata dei Mori (la Chiesa di Roma aveva decretato che quella guerra avesse tutti i privilegi delle crociate) e la regina passò alla Storia come Isabella la Cattolica. Con l’approvazione della legge sull’interruzione volontaria della …

Leggi tutto »

La Cina fa paura e il Giappone importa il 124% di armi in più

All’apparenza, sembra che l’epidemia da coronavirus abbia ridotto anche il traffico mondiale di armi. Secondo il Sipri, l’Istituto internazionale di Stoccolma per la ricerca sulla pace (Stockholm international peace research institute), «l’impatto economico della pandemia di Covid-19 potrebbe vedere alcuni Paesi rivalutare le loro importazioni di armi nei prossimi anni. …

Leggi tutto »

BIRMANIA. Tutti (Cina esclusa) contro la giunta militare

La repressione in Birmania è molto dura. La polizia spara e uccide. Perché la giunta militare ha scelto questa strada? Il primo risultato di una reazione spropositata della polizia è che molti, per paura o per prudenza, non scendono più in piazza. Il secondo, immediatamente conseguente, è che a combattere …

Leggi tutto »

MYANMAR. Quei cattivi militari antidemocratici

In un filmato della BBC (https://www.bbc.com/news/topics/c302m85q5vzt/myanmar) si vedono poliziotti inginocchiati davanti alla suora inginocchiata. Si vedono scambi di inchini tra la suora e alcuni di loro.  Invece, abbiamo visto soltanto foto della suora inginocchiata e interviste rilasciate a ritmo di fabbrica del consenso. È stata una suora coraggiosa, la quale …

Leggi tutto »

LIBIA. Il governo provvisorio e l’industria dei migranti

La Libia non finirà a pezzi. Forse. Il compromesso tra le due principali parti in lotta ha portato ad un governo di unità nazionale, che ha ottenuto la fiducia del Parlamento (riunito in una Sirte blindata) con 121 sì espressi dai 132 parlamentari presenti all’appello. In effetti i membri del …

Leggi tutto »

Dante fu condannato a bruciare vivo in piazza a Firenze

Aveva 37 anni quando il Guelfo Bianco Dante Alighieri fu condannato ad essere bruciato vivo sul rogo dai Guelfi Neri che tenevano Firenze per conto di papa Bonifacio VIII. In effetti, venne condannato due volte: il 27 gennaio e il 10 marzo del 1302, ma lasciamo agli specialisti le opportune …

Leggi tutto »

YEMEN Civili bombardati dai Sauditi e l’Ue si “preoccupa”

La politica estera europea non ha l’autorevolezza degli altri attori sul palcoscenico internazionale; contano ancora troppo le politiche estere dei singoli Stati per cui a Bruxelles vince l’equilibrismo. L’ultimo esempio è stato il comunicato diffuso sulla strage di civili causata dagli aerei sauditi che hanno bombardato Sanaa, la capitale dello …

Leggi tutto »

Il PAPA IN IRAQ. «Giù i muri. Siamo tutti figli di Abramo»

A parte le invocazioni alla pace, alla riduzione degli armamenti, a sfamare gli affamati, alla fratellanza… tolte, insomma, le parole dovute, nel senso che se un Papa non prega per la pace etc. non fa bene il proprio mestiere, ci sono ben altre parole, parole terribili pronunciate da Bergoglio in …

Leggi tutto »

Questo sito utilizza i cookies. Se accetti o continui nella tua visita, consenti al loro utlizzo .

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close